Garanzia Giovani

Cosa è

Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il piano per la lotta alla disoccupazione giovanile attraverso finanziamenti ai Paesi europei con tasso di disoccupazione superiore al 25%, promosso dall'Unione Europea.



Cosa offre

Le misure adottate dal programma Garanzia Giovani sono le seguenti:

  • Accoglienza
  • Orientamento
  • Formazione
  • Accompagnamento al lavoro
  • Apprendistato
  • Tirocini
  • Servizio civile
  • Sostegno all’autoimprenditorialità
  • Mobilità professionale all’interno del territorio nazionale o in Paesi UE
  • Bonus occupazionale per le imprese
  • Formazione a distanza

La durata ed il compenso variano a seconda del percorso scelto.

Chi può partecipare

Possono partecipare i giovani dai 15 ai 29 anni di età, che risultino essere cittadini italiani, cittadini comunitari o stranieri extra UE regolarmente soggiornanti. non impegnati in attività lavorative e non inseriti in un percorso scolastico o formativo.

Come partecipare

Per partecipare e godere dei benefici del programma bisogna registrarsi attraverso il portale online o presso il Centro per l'impiego.
Dopo la registrazione occorre:

  1. Recarsi presso lo sportello che ti verrà indicato dalla propria Regione per l'accoglienza per essere informati sui contenuti e sui servizi previsti dal Programma in ambito regionale, sulle opportunità e le modalità di accesso
  2. Una volta fatta l'accoglienza, si procederà con l'orientamento di primo livello, ovvero:
    • Compilazione/aggiornamento e rilascio della Scheda Anagrafico Professionale (SAP) ovvero il documento che contiene i dati anagrafici, la formazione scolastica, eventuali percorsi formativi ed esperienze lavorative 
    • Informazione orientativa sul mercato del lavoro in ambito locale
    • Analisi del profilo e valutazione del tipo di bisogno (profiling)
    • Individuazione del percorso più idoneo in relazione alle caratteristiche socio-professionali
    • Stipula del "Patto di servizio" con il Servizio Per l'Impiego ed eventuale rinvio ad altri uffici per servizi o misure specifiche assistenza tecnica e operativa
  3. Se l'operatore ritiene utile fare un secondo colloquio conoscitivo per costruire un "progetto professionale" si procederà con l'orientamento di secondo livello per acquisire maggiore consapevolezza delle proprie competenze e potenzialità. Al termine l'operatore avrà a disposizione più strumenti per capire se consigliare la formazione o un nuovo lavoro. In questo processo possono essere utilizzati questi strumenti: colloqui individuali, laboratori di gruppo, griglie e schede strutturate, questionari, test psico-attitudinali e altri strumenti di analisi.

Per ulteriori informazioni:

www.garanziagiovani.gov.it