Presentazione del libro "Le mani della città"

Edito da Drago, grazie al contributo del Gran Sasso Science Institute e della Fillea CGIL della Provincia dell’Aquila, il libro è il risultato di un progetto indipendente realizzato dalla fotografa tra il 2014 e il 2017. 

Nell’aprile 2009 un violento terremoto ha trasfigurato L’Aquila, imprigionando il suo centro storico. Oggi il capoluogo abruzzese è il cantiere edile più grande d’Europa, popolato da migliaia di uomini impegnati nei lavori di ricostruzione. "Le Mani della Città" sono le mani di questa nuova cittadinanza - locale, straniera e migrante - che le fotografie di Claudia Pajewski documentano nel dinamismo del lavoro  quotidiano, senza rassegnazione o vittimismo. Artista da sempre interessata al corpo e al suo linguaggio ha immortalato tra macerie e frammenti di esistenza la volontà di metamorfosi e riscatto che accomuna queste vite al destino dell’Aquila.

Il 28 Febbraio alle ore 18.30 presso il  Rettorato del Gran Sasso Science Institute (Via Michele Iacobucci, 2 - L'Aquila) si terrà l'incontro di presentazione del libro nel quale interverranno:

  • Claudia Pajewski, autrice del libro;
  • Fabrizio Barca, economista;
  • Michela Becchis, curatrice e storica dell’Arte;
  • Eugenio Coccia, rettore del GSSI; 
  • Piotr Hanzelewicz, artista;
  • Maria Giovanna Musso, sociologa;
  • Paulo von Vacano, editore;
  • Emanuele Verrocchi, segretario Fillea-Cgil Provincia dell'Aquila.

Fonte: Radio L'Aquila 1